13

Anni di esperienza

728

Progetti di successo

25

Programmi di partnership

Innovazione Comunicazione Tecnologie Formazione

Innovazione è: Web, Seo, Social, Mobile, App, Cloud

"L'atteggiamento più efficace per crescere è quello di una costante eccitazione evolutiva che si chiama INNOVAZIONE."

Siamo una web agency di Salerno e realizziamo siti internet, portali web, piattaforme di e-commerce, con gestionali web based, riservando sempre la massima cura al web design per ottenere progetti accattivanti e di successo.

Comunicazione è: logo, creatività, brochure, pubblicità.

"Non un mero scambio di informazioni, ma uno scorrere di energia, valori ed empatia."

Kynetic è un'agenzia di comunicazione di Salerno capace di fornire consulenza completa nella studio, ideazione e definizione dell’identità visiva (brand identity) di un’azienda.

Tecnologie informatiche sono: consulenza informatica, software, formazione

"Il progresso è una carta da giocare con professionalità. La Tecnologia è d'aiuto solo se dominata dalla competenza."

La consulenza informatica sulle nuove tecnologie è nel dna della Kynetic. Ai nostri clienti offriamo analisi, progettazione e sviluppo di soluzioni software ed hardware.

Kyneticlab è: formazione in marketing e comunicazione digitale

"Chiunque smetta di imparare è un vecchio, che abbia 20 anni o 80. Chi continua ad imparare, giorno dopo giorno, resta giovane." Kyneticlab è la business unit di Kynetic specializzata in formazione in marketing e comunicazione digitale.

SPAM VERSO GLI INDIRIZZI EMAIL INSERITI SUI SOCIAL: L’OPINIONE DEL GARANTE DELLA PRIVACY

Cosa ne pensa il Garante della Privacy dello spam verso gli indirizzi email reperiti sui social network?

Tutti abbiamo ricevuto almeno una volta delle email promozionali indesiderate, alcuni di noi ne ricevono moltissime e la cosa non è affatto simpatica. Spesso gli indirizzi email bersaglio di spam vengono estratti tramite appositi programmi, tra quelli che noi stessi inseriamo sui social network.

La cosa è capitata anche ad una società di consulenza finanziaria che, lamentando l’invio di numerose email promozionali alle caselle di posta elettronica dei suoi promotori, ha chiesto l’intervento del Garante della Privacy.

Dagli accertamenti svolti dall’Autorità per la Privacy in collaborazione con il Nucleo Speciale Privacy della Guardia di Finanza, è emerso che la società che gestiva la mailing list, negli ultimi due anni ha inviato circa 100.000 email pubblicitarie, raccogliendo gli indirizzi email, oltre che con altre modalità, anche attraverso l’instaurazione di rapporti su Linkedin e Facebook o «pescando» contatti sui social.

Ebbene, l’opinione del Garante, in conformità con quanto sostenuta anche dalle Autorità per la Privacy europee, è che per inviare proposte commerciali è sempre necessario il consenso dei destinatari. Dunque Garante e Guardia di Finanza hanno comminato una sanzione amministrativa alla società in questione, vietando l’ulteriore trattamento degli indirizzi email i cui titolari non hanno espresso esplicitamente il consenso all’invio di materiale pubblicitario.

Il Garante della Privacy ha espressamente sostenuto che, se un indirizzo email è presente su un social network, non significa che possa essere utilizzato liberamente per qualsiasi scopo, dato che le funzioni dei social in questione (LinkedIn e facebbok) sono preordinate alla condivisione di informazioni e allo sviluppo di contatti professionali, e non alla commercializzazione di prodotti e servizi. I dati reperiti sui social network e, più in generale, presenti on line, non possono essere utilizzati liberamente, ha spiegato il Garante.

Servizi