12

Anni di esperienza

596

Progetti di successo

22

Programmi di partnership

Innovazione Comunicazione Tecnologie Formazione

Innovazione è: Web, Seo, Social, Mobile, App, Cloud

"L'atteggiamento più efficace per crescere è quello di una costante eccitazione evolutiva che si chiama INNOVAZIONE."

Siamo una web agency di Salerno e realizziamo siti internet, portali web, piattaforme di e-commerce, con gestionali web based, riservando sempre la massima cura al web design per ottenere progetti accattivanti e di successo.

Comunicazione è: logo, creatività, brochure, pubblicità.

"Non un mero scambio di informazioni, ma uno scorrere di energia, valori ed empatia."

Kynetic è un'agenzia di comunicazione di Salerno capace di fornire consulenza completa nella studio, ideazione e definizione dell’identità visiva (brand identity) di un’azienda.

Tecnologie sono: consulenza informatica, software, hardware

"Il progresso è una carta da giocare con professionalità. La Tecnologia è d'aiuto solo se dominata dalla competenza."

La consulenza informatica è nel dna della Kynetic. Ai nostri clienti offriamo analisi, progettazione e sviluppo di soluzioni software ed hardware.

Kyneticlab è: formazione in marketing e comunicazione digitale

"Chiunque smetta di imparare è un vecchio, che abbia 20 anni o 80. Chi continua ad imparare, giorno dopo giorno, resta giovane." Kyneticlab è la business unit di Kynetic specializzata in formazione in marketing e comunicazione digitale.

DIGITAL STRATEGY: COME SCEGLIERE SU QUALI MEZZI COMUNICARE

Quali mezzi di comunicazione scegliere per perseguire gli obiettivi di una strategia di marketing digitale? Quali sono i migliori canali digitali?

Proviamo a dare delle indicazioni di massima, da applicare poi ai singoli casi particolari.

La scelta dei mezzi di comunicazione è una delle fasi più importanti della pianificazione di una strategia digitale e ne costituisce, per così dire, il cuore.

Tale scelta deve essere fatta sulla base di due input fondamentali: gli obiettivi di comunicazione e l’analisi del contesto. Senza una chiara definizione degli obiettivi che si intendono perseguire si intraprenderanno delle scelte estemporanee, il cui esito, inoltre, non potrà in alcun modo essere misurato, dato che manca il presupposto per tale misurazione, che sarà sempre nei termini di una maggiore o minore vicinanza alla loro piena realizzazione. Senza una relativa coscienza del contesto tecnologico e di mercato nel quale si opera, si rischia di pretendere risultati sbagliati dalle scelte sbagliate.

La nostra scelta deve tener sempre presente fattori come tempi, budget e canali disponibili. Inoltre, quando definiamo il marketing mix, dovremmo  cercare di prevedere canali posseduti (es.: sito web), spazi acquistati (es.: Facebook Ads) e visibilità guadagnata (es.: condivisioni). Questo perché la mancanza di canali posseduti comporta che il piano sia esposto a maggiori rischi, la mancanza di spazi acquistati determina tempi più lunghi, la mancanza di visibilità guadagnata fa aumentare il budget.

La scelta dei canali digitali dipende dall’incrocio tra le loro caratteristiche e gli obiettivi generali dell’azienda. Ogni mezzo di comunicazione può avere anche più ruoli all’interno dell’economia del piano, a patto che ciò sia giustificabile sulla base delle sue caratteristiche specifiche.

Non vogliamo qui suggerire una scelta piuttosto che l’altra ma caldeggiare l’utilizzo strategico dei media digitali. Ogni modello di business è un caso a sé stante, che va studiato in quanto tale; e sebbene ci siano dei canali digitali che oggi sono imprescindibili per qualunque tipo di promozione, come i sopracitati sito web e Facebook Ads, il modo in cui attivarli ed utilizzarli dipende in massima parte dal tipo di business e dagli obiettivi.

Servizi